600 euro per gli agenti di commercio?

Se lo stanno chiedendo in questi giorni quasi tutti gli agenti ci commercio.

Il decreto “Cura Italia” non specifica in modo chiaro se anche gli agenti di commercio possano usufruire di tale dell’indennizzo.

In questi giorni sono però arrivati utili chiarimenti.

 

600 euro per gli agenti di commercio (il video)

 

Per prima cosa guarda questo video che chiarisce se l’indennità di 600 euro è prevista anche per gli agenti di commercio:

 

Il chiarimento della sottosegretaria all’Economia Prof.ssa Cecilia Guerra

 

Da quando si è sviluppata l’emergenza sanitaria a seguito della diffusione del Coronavirus, lo stato ha emanato il Decreto “Cura Italia”.

L’articolo 28 del Decreto “Cura Italia” indica che ai liberi professionisti titolari di partita iva attiva alla data del 23 febbraio 2020 e ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla medesima data, iscritti alla Gestione separata Inps, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, è riconosciuta un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro.

L’indennità non concorre alla formazione del reddito ed è erogata direttamente dall’Inps.

Ad una prima lettura del decreto è seguita una elevata preoccupazione da parte degli agenti di commercio.

Infatti sembrava inizialmente che la categoria degli agenti di commercio fosse esclusa da questo indennizzo.

La sottosegretaria all’Economia Prof.ssa Cecilia Guerra interviene in un video postato sul canale di  “Articolo Uno” specificando che “Gli agenti di commercio potranno comunque accedere all’indennizzo di 600 euro”.

Se vuoi vedere il video originale lo trovi qui.

Una buona notizia in questo periodo difficile.

 

600 euro per gli agenti di commercio: e poi cosa fare

 

I 600 euro per gli agenti di commercio sono sicuramente una buona notizia.

Restano però ancora aperte molte domande che molti agenti di commercio si stanno ponendo:

  • Quanto durerà questo periodo di smart working?
  • Come si chiuderà il bilancio 2020?
  • Quando gli ordini inizieranno nuovamente ad arrivare?
  • Che impatto avrà il Coronavirus sul mio comparto lavorativo?
  • Come posso ridurre i costi e aumentare gli ordini?
  • Riuscirò a far sopravvivere la mia attività?

Stiamo vivendo un momento di incertezza ed è difficile fare dei pronostici.

Sicuramente però puoi analizzare con attenzione la tua attività e preparare una strategia.

Il mio consiglio è di analizzare:

  • costi fissi;
  • costi variabili;
  • ricavi da provvigioni;
  • tasse;
  • utile dopo le imposte.

In particolar modo ti consiglio di impostare un obiettivo massimo ed un obiettivo minimo per l’anno 2020.

Poi ti consiglio di analizzare a ritroso come potrai ottenere i tuoi obiettivi lavorando sulla riduzione dei costi e sull’incremento dei ricavi.

In questo video ti riassumo i miei consigli.

Ciao e buon lavoro.

 

Piero

 

 

Scarica gratuitamente i contenuti speciali e resta aggiornato su tutti i nostri articoli, clicca qui sotto:

SI’, VOGLIO SCARICARLI

 

Piero Salomoni
Seguimi su:

Commenta anche tu:

commenti

Condivisioni